domenica 30 aprile 2017

INIZIATIVE RECENTI

puzzleIPAM – Piattaforma italiana per i metodi alternativi, nasce l’8 maggio 2003 da quattordici soci fondatori appartenenti a quattro aeree di interesse

  • Istituzioni Governative
  • Industria
  • Mondo Scientifico
  • Organizzazioni animaliste e per il benessere animale

con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura delle 3R, nei suoi aspetti teorico-applicativi, nella sperimentazione scientifica e in ambito regolatorio.

NEWS

Disponibile sul sito EURL-ECVAM il rapporto 2016 sullo stato dell’arte dei...

Il rapporto fornisce un'aggiornata e completa panoramica su sviluppo, convalida, accettazione regolatoria, uso e diffusione degli approcci alternativi, oltre a riportare le principali attività...

Iscriviti per sostenere l'associazione accedere ai contenuti riservati ai soci

COMUNICATI STAMPA

IN EVIDENZA

CONVEGNI

Giornata Annuale IPAM 2013

14 Nov 2013 IZSLER - Aula Gualandi, Via Antonio Bianchi, n°9 BRESCIA L'applicazione delle cellule staminali nell'area della tossicologia e della ricerca farmacologica offre...

Nuove frontiere per tecniche di laboratorio in accordo al principio delle 3RS

8 Maggio 2014 IZSLER - Aula Conferenze "Prof. G.L. Gualandi" - Via Cremona, 284 (BRESCIA) Nel presente convegno verranno illustrati modelli innovativi per lo...

I dibattiti aperti nella Sperimentazione Animale. Cosa cambia con il D.LGS 26/2014?

30 Giugno - 2 Luglio 2014 Gargnano del Garda (BS) - Palazzo Feltrinelli Il convegno annuale di Gargnano organizzato dalla Scuola di Specializzazione in...

PRINCIPIO DELLE 3R

refinement

Chi vuole fare ricerca con gli animali dovrebbe inizialmente chiedersi se sia possibile sostituire il modello animale prescelto con modelli che non prevedano l’uso di animali (Replacement); qualora questo non sia possibile il ricercatore deve cercare di ridurre il più possibile il numero di animali utilizzati nel proprio protocollo sperimentale mantenendo lo stesso livello di informazione (Reduction); inoltre lo sperimentatore deve sempre adoperarsi per ridurre il livello di sofferenza imposto agli animali durante le procedure sperimentali migliorando attivamente la qualità della vita dell’animale durante l’intero arco della sua vita (Refinement).

Rex Burch e William Russell, “The Principles of Humane Experimental Technique”, 1959